Da numerosi anni lavoro come insegnate privato e tutor. Ho conseguito la Laurea Magistrale in Storia, nel 2006, presso l’Università di Siena. I miei studi sono proseguiti con corsi, presso università e istituti di formazione post universitaria, sia in Italia che all’estero. Il mio lavoro è orientato principalmente allo sviluppo di un Metodo di Studio

SERVIZI

METODO

Metodo di studio. Partendo dalle reali capacità che il ragazzo ha sviluppato nel corso della sua carriera scolastica lavoro per affinare quanto già acquisito e per favorire lo sviluppo di un proprio metodo di studio. Favorisco la capacità di cogliere le informazioni e di porsi le giuste domande per avere una comprensione profonda di quello che si sta studiando, elaborando connessioni e riflessioni, stimolando la curiosità.

VOTI

Miglioramento dei risultati scolastici. In alcune materie specifiche accompagno lo studente in un percorso intensivo mirato al miglioramento dei propri voti. Seguendo l’approccio tradizionale di una lezione privata, guido il ragazzo attraverso la ripetizione di concetti e all’esercizio continuo. Il campo di intervento sono tutte le materie Umanistiche.

TEMPO

Organizzazione e gestione del tempo. Lavorando su obiettivi e indicatori si aiuta lo studente a gestire le scadenze scolastiche valutando realisticamente le proprie capacità e le richieste delle scuola, utilizzando calendari e schemi si aiuta il ragazzo a distribuire le proprie forze valorizzando anche la gestione degli insuccessi, l’apprendimento dai propri errori e la riprogrammazione in itinere.

ESAMI

Preparazione per esami. Elaboro con lo studente un percorso di studio finalizzato al superamento di una prova: esami di terza media, esami di maturità, esami universitari. Troviamo le strategie utili da seguire, impostiamo il lavoro da fare a casa, prepariamo simulazioni di test ed esercitazioni orali per arrivare serenamente al traguardo.

IL MIO METODO DI LAVORO

1.

Il mio lavoro si svolge esclusivamente attraverso lezioni private individuali o in piccoli gruppi.

2.

Lavoro coinvolgendo l’intero ecosistema educativo del ragazzo (famiglia e scuola) perchè in rete si hanno maggiori possibilità di successo.

3.

Il centro del mio lavoro è il metodo di studio. Il mio approccio è mirato a favorire l’autonomia e rafforzare la fiducia.

4.

In alcune materie specifiche offro lezioni private tradizionali finalizzate al miglioramento di un voto, il ripasso di una materia, il consolidamento delle conoscenze di base.

Domande frequenti

Quando una famiglia o uno studente universitario decide di intraprendere un percorso con me acquista la mia esperienza e la mia formazione che metto a disposizione delle sue necessità.

Posso lavorare sul Metodo di Studio o sul Miglioramento dei risultati scolastici.

Il mio lavoro si divide orientativamente in due aree ben distinte.
Lavorare sul metodo di studio oppure lavorare sul miglioramento dei risultati scolastici.

Sono due tipi di approcci molto diversi e chiedo alle famiglie e agli studenti universitari di fare una scelta nel momento in cui decidiamo di lavorare assieme.

Il lavoro sul metodo di studio è trasversale e utilizzo qualsiasi materia come leva strategica per lavorare con lo studente. L’attenzione durante questo percorso è maggiormente rivolta alle modalità con cui si apprende piuttosto che sui contenuti. L’approccio non è direttivo. Il voto non è un obiettivo. Il lavoro è più profondo e di lunga durata.

Il lavoro sul miglioramento dei risultati scolastici ha come obiettivo l’aumento del voto. Si limita ad alcune materie specifiche che sono frutto del mio percorso universitario o della mia esperienza. L’attenzione è centrata sul contenuto mentre non viene posta rilevanza alle strategie di apprendimento. L’approccio è più direttivo. Il lavoro è più superficiale e di minor durata.

Il mio lavoro non consiste in un aiuto compiti fine a se stesso o in un doposcuola.

Se l’obiettivo è il metodo di studio posso lavorare con qualsiasi materia. Il mio intervento sarà diretto al forma e non al contenuto.

Se l’obiettivo è il miglioramento dei risultati scolastici le materie di intervento sono: Storia, Geografia, Italiano, Matematica, Latino, Inglese, Filosofia.

La tariffa oraria è comunicata durante l’incontro conoscitivo. Verrà consegnato un tariffario completo con tutte le informazioni necessarie. Il prezzo varia asseconda dei tipi di percorsi che si scelgono.

Sono nato a Roma nel 1978 e ho vissuto nella capitale fino a sette anni, poi ho abitato nella provincia romana fino ai diciotto anni. Successivamente ho vissuto ad Orvieto, Siena, Parigi, Dublino, Quito e Vinces (Ecuador). Dal 2003 abito sul Lago Maggiore, Verbania.

Vengo da una famiglia per tradizione legata all’insegnamento.
Dal 1940 la famiglia Capo comincia a percorre questa strada. Entrambi i miei nonni paterni erano insegnanti di scuole superiori (latino e greco, matematica e fisica), le mie zie hanno insegnato e insegnano tuttora nella scuola pubblica e all’università mentre io ho deciso di intraprendere l’insegnamento privato ed individuale.

La mia esperienza come studente è stata altalenante. Ho vissuto lo studio con difficoltà durante gli anni delle superiori mentre all’università, pur tra alti e bassi, ho dato il massimo di me concludendo brillantemente la carriera.

Questo percorso mi permette di comprendere veramente da vicino le difficoltà di molti degli studenti che seguo e mi permette di essere vicino a loro nella ricerca di una strada che sia in grado di portarli ad una maturazione.

Ho frequentato il Liceo Classico e dopo il diploma ho proseguito i miei studi all’Università di Siena dove ho conseguito la Laurea Magistrale in Storia con votazione 110 e lode.
Durante la carriera universitaria ho seguito un trimestre di studi alla Pontificia Università dell’Ecuador. Ho anche seguito un anno accademico presso l’Università Denis-Diderot di Parigi. La mia formazione è proseguita con corsi di aggiornamento che mi hanno permesso di approfondire tematiche quali Disturbi Specifici dell’Apprendimento, Tecniche di Formazione in aula, Gestione Aziendale. Al momento sto ulteriormente arricchendo la mia formazione frequentando il corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l’Università di Pavia.

Per motivi di formazione e di lavoro ho studiato e praticato nei contesti nativi l’inglese, il francese e lo spagnolo.

I risultati che si possono ottenere variano.

Se l’intervento è mirato al miglioramento dei risultati scolastici è possibile aspettarsi un aumento dei voti nell’arco di un trimestre. Tuttavia questo dipende molto anche dalla collaborazione dello studente e dalla sua volontà nel perseguire questo obiettivo. Se non c’è questo impegno il risultato si può comunque ottenere ma il tempo si dilata.

Se invece si lavora sul metodo di studio possiamo aspettarci che lo studente possa acquisire nel tempo una serie di “strumenti” e di strategie che gli permettano di affrontare meglio lo studio.
Normalmente se lo studente riesce in questo si può anche manifestare una maggiore sicurezza in se e una maggiore autonomia.

Da me vengono molti tipi differenti di studenti:
alcuni di loro sono in difficoltà per il recupero di una materia, altri invece hanno deciso di provare a dotarsi di un metodo di studio più efficace, altri ancora sono studenti con ottimi risultati che hanno bisogno di rivedere il loro modo di operare, infine ci sono studenti che devono affrontare esami di maturità o esami universitari.

Il coordinamento con la scuola non solo è possibile ma auspicabile.
La scuola rimane l’attore principale della formazione dello studente.

Il mio intervento è trasversale e centrato principalmente sul rafforzamento del “contenitore” (inteso come strategie di apprendimento) mentre l’insegnante scolastico è lo specialista nella singola disciplina che si occupa di fornire il “contenuto”.

Il confronto con gli insegnanti scolastici mi permette di orientare in modo più specifico il mio lavoro facendo convergere gli obiettivi propri del percorso che il ragazzo fa con me con gli obiettivi della scuola.

La scelta di non insegnare nella scuola (pubblica o privata) ha diversi motivi ma principalmente perché essere insegnane privato e tutor mi permette di avere una prossimità con lo studente che l’insegnante d’aula non può permettersi, semplicemente per un fattore di rapporto numerico.

Questa prossimità mi permette di fare un intervento molto mirato ed estremamente vicino alle esigenze individuali dello studente.

Le principali differenze sono tre:

l’attenzione nello sviluppare un Metodo di Studio piuttosto che far “ripetere” nozioni.

la professionalità data dal fatto che mi dedico esclusivamente al lavoro di insegnante privato mentre molte persone che fanno ripetizioni lo fanno saltuariamente, come ripiego, aspettando altro di meglio da fare.

l’esperienza nella gestione della “relazione” studente-insegnante che utilizzo consapevolmente come strumento stesso di apprendimento. Questo aspetto viene spesso trascurato o sottovalutato.

Lavoro nel mio studio a Verbania o a domicilio quando esercito in altre città.

Ho una disponibilità limitata di posti.
Per questo motivo utilizzo una lista di attesa per permettere alle persone interessate di usufruire dei miei servizi.
La lista di attesa funziona secondo il seguente procedimento:

Se vengo contattato da una nuova famiglia o studente universitario e non ho più disponibilità immediata informo chi mi ha chiamato delle possibilità di entrare nella lista di attesa.

Se il nuovo cliente è interessato lo invito al colloquio conoscitivo.

Alla fine del colloquio conoscitivo, se viene confermata l’intenzione di lavorare assieme, inserisco la richiesta nella lista di attesa, comunicando la posizione.

Preciso che non è possibile determinare quanto bisognerà aspettare perchè gli studenti che sto seguendo attualmente sono liberi di proseguire il percorso assieme a me e non posso prevedere quando concluderanno.

Appena si libera una posizione contatto chi è in lista, e se ancora si ha intenzione di lavorare assieme, cominciamo il percorso. Non c’è nessun vincolo nel dover cominciare il lavoro con me. Semplicemente chi è in lista ha la precedenza nella scelta.

Se necessario vengono assegnati compiti, in accordo con la famiglia

Lavoro in tutte le fasce orarie. In generale gli universitari alla mattina e alla sera. Gli studenti delle superiori al pomeriggio e alla sera, gli studenti delle medie al pomeriggio. Ma lascio scegliere ai ragazzi e alle famiglie compatibilmente con le disponibilità della mia agenda.

Si lavoro tutto l’anno.

Ci sono tre sessioni di lavoro:

la sessione ordinaria che copre tutti i mesi di scuola da settembre a giugno e che viene utilizzata per un accompagnamento continuo.

la sessione di esami, che riguarda le preparazioni per esami di maturità che parte da gennaio e termina a giugno.

la sessione estiva, che comprende tutto luglio ed agosto. Questa sessione è utilizzata per gli esami di recupero, per i ragazzi che dalla quinta elementare vogliono fare un lavoro preparatorio per l’ingresso in prima media e per chi vuole approfittare dell’estate per fare un rinforzo mirato prima di ricominciare l’anno.

Gli studenti universitari scelgono i propri percorsi in base alle sessioni di esame quindi hanno cicli di studio differenti.

Si lavoro con studenti DSA favorendo dove possibile il lavoro di equipe con Psicopedagogisti, Referenti DSA delle scuole, Logopedisti e Psicologi

Un genitore o uno studente universitario normalmente decidono di cominciare un rapporto di lavoro con me dopo un incontro conoscitivo.
I fattori che spingono a scegliere il mio intervento piuttosto che quello di altri sono:

la mia esperienza nel settore.

la professionalità.

la formazione.

la modalità di gestire l’intero percorso formativo.

il mio approccio mirato allo sviluppo di un metodo di studio.

la continuità nel tempo.

Come Tutor posso accompagnare lo studente per tutta la sua carriera, dalla prima media alla laurea.

Certamente è possibile. Prendendo un appuntamento e incontrandosi di persona.